IL GRANDE RACCORDO ANULARE DELLE API

GRABees è un'iniziativa a sostegno del monitoraggio ambientale e dell'apicoltura urbana, con l'obiettivo di più ampio respiro di avvicinare la natura all'ambiente urbano, con azioni di riqualificazione delle arie coinvolte.

IL PROGETTO

Perché GRABees? Perché GRA è il Grande Raccordo Anulare che identifica Roma, GRAB è il Grande raccordo anulare delle Biciclette e ora arriva GRABees. Bees in inglese significa Api e così abbiamo agganciato la parola che identifica la capitale con le Api. 

L’apicoltura urbana, già da anni presente in molte città del mondo è una realtà anche in Italia e  precisamente a Torino, ma anche a Roma. Le città, infatti, rispetto alle zone agricole coltivate a monocoltura o agricoltura intensiva, offrono alle api molte aree nettarifere e pollinifere ricche di piante e fiori che non sono trattati con agenti chimici aggressivi e nocivi: giardini pubblici e privati, aiuole, balconi e terrazze.

Ormai tutto il mondo ha sperimentato questa idea e così Parigi, ad esempio, sul tetto del Grand Palais, ha  due regine e 140.000 operaie che producono un pregiato Millefiori, contribuendo alla difesa della biodiversità e alla conoscenza della vita delle api nella capitale. Parigi è una città ricca di fiori da impollinare, tanto che altre api “abitano” luoghi-simbolo della Ville Lumière, dal Giardino del Lussemburgo al tetto dell’Opéra Garnier.

Cambiando continente, a New York  le api abitano sui grattacieli, custodite dai “beekeepers”, apicoltori urbani per passione.

Tanti estimatori dell’apicoltura in città si trovano anche a Londra. Qui le api vivono in balconi e giardini, solidali con i piccoli insetti decimati da malattie e inquinamento. Ma le api “inglesi” volano anche nel cuore di Roma: a Villa Wolkonsky, sede dell’Ambasciata britannica, ci sono due alveari per sfruttare il polline dei tanti fiori e alberi da frutto dei giardini della villa, per far crescere il numero degli insetti e per ricordare la loro importanza per l’ambiente. Altre 3 arnie sono presenti in centro città e precisamente a Corso Vittorio.

Abbiamo portato le api lungo le Mura Aureliane in collaborazione con il progetto norvegese Bybi biroterlag che ha come obiettivo quello di realizzare un percorso cittadino a disposizione delle api per l’impollinazione, produzione e raccolta del miele.

LE NOSTRE API

Com’è noto l’Ape è un vero indicatore ambientale e potrebbe essere usato anche per questo nobile scopo.

Le arnie sono installate lungo le Mura Aureliane, nel Parco Regionale dell’Appia Antica, nel Parco Archeologico del Colosseo. Abbiamo individuato altre zone, che speriamo siano disponibili a breve. Il lavoro è frutto di una grande collaborazione con la Sovrintendenza Capitolina.

Dedichiamo questo nostro progetto a colui che per primo ci ha creduto: l’architetto Brunello Berardi.

In collaborazione con

  1. Comune di Roma - Dipartimento Ambiente

  2. Parco Archeologico del Colosseo

  3. Sovrintendenza capitolina

  4. Azienda Agricola Le Scalette - Aprilia

Contatti

Comitato Mura Latine

Via Populonia 44

00183 Roma

  • Black Facebook Icon
  • Black Instagram Icon

© 2023 by Lewis Farm.
Proudly created with Wix.com

This site was designed with the
.com
website builder. Create your website today.
Start Now